Vestizione
Il Laboratorio affronta con competenza e professionalità i problemi conservativi dei capi d’abbigliamento occupandosi della salvaguardia di abiti storici e contemporanei, costumi di scena e accessori di moda.
Il recupero conservativo dell’abito si focalizza sull’aspetto multidimensionale sia nel periodo di giacenza in deposito – mediante la creazione di supporti di sostegno alla struttura tessile – sia nel periodo espositivo, quando l’abito si riappropria della sua identità volumetrica tramite la creazione di una forma corporea su manichino. Questa operazione è chiamata “vestizione”.
L’impiego di materiali idonei alla conservazione, la realizzazione di sotto-strutture inerenti i vari periodi storici, l’uso di strumentazione certificata e tecniche esecutive innovative determinano un metodo operativo mirato alla tutela dell’opera secondo canoni conservativi sempre aggiornati.
Le restauratrici di Opera Laboratori mettono a frutto esperienze acquisite e consolidate prestando consulenze per musei, enti pubblici, privati e archivi di moda per la programmazione di progetti di conservazione preventiva su intere collezioni tessili.
VALUTARE PER CONSERVARE
La vestizione di un abito è un’operazione complessa e delicata, in quanto fase non solo preparatoria all’esposizione ma anche momento di valutazione conservativa, dove il restauratore ha il compito di prevenire i possibili danni causati dallo stress espositivo.
VALUTARE PER CONSERVARE
La vestizione di un abito è un’operazione complessa e delicata, in quanto fase non solo preparatoria all’esposizione ma anche momento di valutazione conservativa, dove il restauratore ha il compito di prevenire i possibili danni causati dallo stress espositivo.
COSTRUIRE LE FORME DEL CORPO
La costruzione volumetrica di forme corporee, adattabili alle dimensioni degli abiti da esporre, consente che l’intervento di sistemazione dell’abito sul manichino avvenga nel rispetto delle sue condizioni conservative, in prospettiva anche della durata espositiva dell’allestimento.
COSTRUIRE LE FORME DEL CORPO
La costruzione volumetrica di forme corporee, adattabili alle dimensioni degli abiti da esporre, consente che l’intervento di sistemazione dell’abito sul manichino avvenga nel rispetto delle sue condizioni conservative, in prospettiva anche della durata espositiva dell’allestimento.
FORNITURE PER ALLESTIMENTI
In occasione di progetti per allestimenti museali o mostre di moda, il Laboratorio è in grado di prestare la sua esperienza nella selezione e nella fornitura di supporti, busti o manichini di varie tipologie stilistiche: dalle forme naturalistiche a quelle astratte per abiti e costumi storici o abiti moderni e contemporanei.
FORNITURE PER ALLESTIMENTI
In occasione di progetti per allestimenti museali o mostre di moda, il Laboratorio è in grado di prestare la sua esperienza nella selezione e nella fornitura di supporti, busti o manichini di varie tipologie stilistiche: dalle forme naturalistiche a quelle astratte per abiti e costumi storici o abiti moderni e contemporanei.
PARTNERSHIP ESTERNE
Per richieste specifiche, come la realizzazione di parrucche o acconciature creative, l’azienda è in grado di fornire tale servizio anche mediante la consulenza di partner esterni.
PARTNERSHIP ESTERNE
Per richieste specifiche, come la realizzazione di parrucche o acconciature creative, l’azienda è in grado di fornire tale servizio anche mediante la consulenza di partner esterni.
OPERARE MOVIMENTANDO E ALLESTENDO
Nell’ambito di allestimenti o all’interno di depositi o archivi tessili di abiti, il laboratorio è in grado di movimentare e disporre in loco le opere; effettuare interventi di messa in sicurezza, manutenzione e restauro sui manufatti; procedere al disallestimento e all’immagazzinamento delle opere in deposito o in archivio.
OPERARE MOVIMENTANDO E ALLESTENDO
Nell’ambito di allestimenti o all’interno di depositi o archivi tessili di abiti, il laboratorio è in grado di movimentare e disporre in loco le opere; effettuare interventi di messa in sicurezza, manutenzione e restauro sui manufatti; procedere al disallestimento e all’immagazzinamento delle opere in deposito o in archivio.
CASE HISTORY
9
2
5a