La mostra, dedicata al prét-à-porter italiano, ha visto le nostre restauratrici dedite alla tutela conservativa di un numero considerevole di capi d’abbigliamento contemporanei, provenienti da archivi di moda e da collezioni tessili museali. All’interno delle operazioni di vestizione degli abiti su manichino, della loro manutenzione e del loro immagazzinamento, le restauratrici sono state coadiuvate da un team di studenti dell’Università IUAV di Venezia.

GALLERIA FOTOGRAFICA